Blog

Computo metrico e Santa Maria la Carità

Art26
Computo metrico e contabilità lavori

Computo metrico e Santa Maria la Carità

Anche in questo articolo si parla di computo metrico, di stadi, di calcio e di Campania e in un modo indiretto ci si ricollega alle elezioni amministrative.

Il campo Sportivo Santa Maria di via Fusaro a Santa Maria la Carità è stato Inaugurato lo scorso 8 aprile, ma è ancora chiuso e pertanto le ipotesi che la Juve Stabia possa utilizzarlo per gli allenamenti e le gare della Primavera e del settore giovanile in genere sono state accantonate, almeno per il momento. 

Il responsabile del settore, Raffaele Calabrese, con un atto sull’albo pretorio del Comune, ha richiesto l’approvazione del computo metrico delle opere finalizzate all’asportazione di incrostazioni sulla tribuna e alla pulizia generale e igienizzazione dei locali interni per una somma di diciannovemila euro. L’atto è datato 14 marzo 2019, pertanto occorre comprendere perché la determina sia stata pubblicata in questo frangente. Errore? La pulizia è stata fatta prima dell’inaugurazione dell’8 aprile? O la cerimonia è avvenuta con con le tribune incrostate?

Santa Maria la Carità oggi (26 maggio 2019) vota ed avendo meno di quindicimila abitanti non andrà al ballottaggio. Pertanto, a breve ci sarà un amministrazione che forse  sarà in grado di dare una risposta a questo problema che  è stato sollevato anche tenendo conto del computo metrico.

Santa Maria la Carità è un comune di circa undicimila abitanti e fa parte della Città Metropolitana di Napoli. Si trova nella piana stabiese-vesuviana. Confina con Castellammare di Stabia, Pompei e Gragnano.

Il nome riflette il culto della Santa patrona, che è Santa Maria delle Grazie; l’aggiunta “la Carità” è probabilmente una designazione locale e per superare casi di omonimia con altre località.

La Juve Stabia è un club calcistico di  Castellammare di Stabia, milita in Serie B, ha come colori il giallo e il blu e nel suo simbolo compare una vespa.