Blog

Esami per i geometri (Pt 1)

Art16
Computo metrico e contabilità lavori

Esami per i geometri (Pt 1)

Ritorniamo a parlare Esame di Stato per Geometri (finché c’è…) per informare che la data di scadenza per l’iscrizione è il 6 giugno, un giovedì.Il 21 novembre cisarà la prima prova scritta, il 22  la seconda. Queste date sono state pubblicate sullaGazzetta Ufficiale n. 36 del 7 maggio 2019.  Le sedi saranno comunicate in un secondo momento.

Chi desidera essere ammesso all’Esame di Stato per Geometri al momento della presentazione della domanda deve certi requisiti. Quali? Dipende se si è geometri diplomati oppure geometri laureati.

I primi devono avere uno dei seguenti requisiti:diploma di maturità(in alternativa un diploma che faccia capo al settore Tecnologico a indirizzo “Costruzioni, ambiente e territorio”), certificazione di istruzionee formazione tecnica superiore con un tirocinio nelle attività previste dall’Albo di sei mesi minimo, tirocinio professionale di diciotto mesi (massimo), pratica biennale con professionisti iscritti agli albi professionali, attività tecnica subordinata di almeno cinque anni all’infuori di uno studio.

I secondi devono essere in possesso di uno dei seguenti requisiti: diploma universitario triennale in Edilizia, Ingegneria delle Infrastrutture o in Sistemi Informativi Territoriali,laurea con tirocinio di sei mesi in Scienze dell’Architettura e dell’Ingegneria Edile, Scienze e Tecniche dell’Edilizia, Urbanistica e Scienze della Pianificazione Territoriale e Ambientale o in Ingegneria Civile e Ambientale, lauree specialistiche (cfr decreto Miur numero 509 del 3/11/1999), lauree magistrali (vedi decreto Miur numero 270 del 22/ 10/2004), diplomi di laurea equivalenti o equipollenti quadriennali o quinquennali secondo l’ordinamento vigente.

La domanda è scaricabile sul sito del Miure va mandata al Collegio Provinciale di appartenenza .

In che modo? Le elenchiamo in sintesi, raccomandata con avviso di ricevimentoconsegna brevi mani, redatta su carta intestata con firma dell’incaricato. mail tramite PEC al Collegio competente.

Occorre presentare anche questi documenti: curriculum completo con studi e attività professionali, eventuali pubblicazioni di carattere professionale, ricevute dei versamenti della tassa di ammissione agli esami (49,58 euro) e del contributo all’Istituto in sede d’esame (1,55 euro), fotocopia della carta d’identità o di un altro documento di riconoscimento, elenco dei documenti citati sopra numerati in ordine progressivo.

Domani vedremo nel dettaglio queste prove per l’Esame di Stato per Geometri.